In vacanza col Pupo, parte II

Alla fine siamo partiti. E alla fine della disputa ha vinto un pò la mamma (siamo rimasti in Italia) ma anche un pò il papá, che ha potuto scegliere la sistemazione per questa vacanza. In quale posto ci ha dunque trascinati l’intrepido marito???
In un castello medievale, ovvio! Perchè per rimediare alla delusione di un soggiorno tutto italiano, occorreva almeno assecondare la sua insana passione per la Storia…
Abbiamo così raggiunto il piccolo borgo di Roccalvecce, nella Tuscia viterbese, e soggiornato nel meraviglioso castello Costaguti.
Un luogo d’incanto, in cui il Papá Papone ha potuto trastullarsi tra spade e armature, vecchie storie di papi e di antiche nobiltá.
La mamma intanto scopriva le meraviglie di una regione da favola, con luoghi meravigliosi come la piccola rocca di Civita di Bagnoregio, il magico bosco di Bomarzo, l’eleganza della vicina Orvieto, la tranquillitá del lago di Bolsena.

Ma soprattutto mamma & papá hanno scoperto alcune importanti veritá:
  1. Si può fare! Viaggiare con un Pupo in auto è possibile. Su cinque ore di viaggio, noi abbiamo fatto tre sole soste che hanno coinciso con pappa, pupù, spuntino ( anche per la mamma!). Per il resto il Piccolissimo ha dormito, dormito e dormito ancora…
  2. We Love Autogrill. Perchè vendono di tutto e io lì dentro ci potrei vivere tutta una vita. E perchè forniscono seggioloni e comode stanze fasciatoio.
  3. We Love Thermos. Ti permette di preparare il brodo al mattino e trovarlo caldo alla sera. Dandoti la possibilitá di imbandire tavola in ogni dove, anche sulle scale del Duomo di Viterbo.
  4. I Pupetti adorano gli alberi e tutti i rumorini che si nascondono tra i rami. Quindi ben vengano le passeggiate in parchi e boschi, anche se questo porterá alla distruzione del passeggino o delle vostre ginocchia.
  5. I Pupetti adorano anche le acque, che siano di una piscina o di uno stagno. Sguazzeranno con i loro piedini per un pò e poi si faranno delle lunghe penichelle, per la gioia dei natanti genitori.
Ah! Il Pupetto forse adorerá anche la culla da campeggio messa gentilmente a disposizione dalla direzione… Ma voi non fidatevi! Nel bel mezzo della notte l’abbandonerá per infilarsi comodamente nel vostro letto… e rovinarvi notti di riposo!

Condividi:
 
Carmela Deleo
Articolo creato 153

2 commenti su “In vacanza col Pupo, parte II

  1. Come sempre, le tue parole incantano! Grazie mamma Carmela per questo racconto delicato ed invitante e per le splendide foto che hai scelto di condividere. Amore infinito per la storia e i paesaggi mozzafiato del nostro Bel paese. Pace dei sensi e del cuore.

     

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Inizia a scrivere il termine ricerca qua sopra e premi invio per iniziare la ricerca. Premi ESC per annullare.

Torna in alto