La nostra mini vacanza in Slovenia

Quest’anno per Natale ci siamo regalati una mini vacanza in Slovenia.

Era da tempo che desideravamo andarci: così tra il 26 e il 30 abbiamo prenotato un volo Bari – Venezia e poi noleggiato un’auto… destinazione Bled!

In viaggio

Il viaggio verso la Slovenia è piacevole, di circa tre ore, su strade comode e servite. Occorre solo recuperare, appena superato il confine, un’etichetta da tenere sull’auto, che vale come pedaggio autostradale (si chiama vignetta e si vende nelle stazioni di servizio, ci sono grossi cartelli ad indicarlo!)

La piccola e deliziosa cittadina di Bled è un posto da cartolina. Di certo ne avrete sentito parlare: una manciata di casette, tanti alberghi per famiglie, ristoranti e negozietti attorno a un lago da sogno.

La sistemazione in hotel

Abbiamo soggiornato all’Hotel Savica che da solo vale la vacanza.

L’Hotel è forse tra i più piccoli della catena Sava: non c’è cucina, quindi per i pranzi o le cene occorre spostarsi in un ristorante convenzionato, difronte. Eppure è un luogo davvero confortevole, con personale sempre disponibile e soprattutto con un servizio animazione per bambini unico!

L’hotel dispone infatti di una sala comune con giochi di ogni tipo, aperta ventiquattrore su ventiquattro. Ogni mattina due simpatiche mascotte, il cigno Zaki e la sua amica Rosi fanno colazione con le famiglie e poi illustrano il programma della giornata: una passeggiata all’aperto, diverse attività manuali, babydance o un film da vedere tutti insieme, sgranocchiando popcorn caldi, appena sfornati!

Insomma, se proprio non vi va di uscire, non vi annoierete di certo.

Prenotando la nostra camera, abbiamo ricevuto un pass giornaliero per le piscine del vicino centro benessere Ziva.

Si tratta di un complesso di diverse piscine, alcune adatte ai piccolissimi, con uno strabiliante scivolo ad acqua!

Una piscina conduce poi direttamente all’esterno, dando la possibilità di fare un bagno caldo mentre fuori la temperatura scende sotto zero!

Cosa fare a Bled

Bled è davvero deliziosa! Moltissime le attività pensate per le famiglie con bambini.

Noi abbiamo visitato il castello, raggiungibile a piedi, dopo una bella scarpinata, ma anche in auto o… in carrozza!

Abbiamo fatto un giro sulla pletna, la tipica imbarcazione a remi del posto, fino all’isolotto al centro del lago. Qui è possibile salire sul campanile della chiesetta o suonare l’enorme campana dei desideri… magari si avvereranno per davvero!

Nel periodo invernale c’è una piccola pista per pattinare sul ghiaccio, d’estate è possibile noleggiare delle bici e fare tutto il giro del lago.

Intorno alla città ci sono altre attrazioni, come un Dino – Parco, chiuso però nel periodo invernale.

Lubiana

Se siete a Bled, occorre programmare una gita nei paraggi. Andar per boschi, scoprire le grotte di Postumia ma soprattutto visitare la splendida città di Lubiana.

Lubiana, capitale della Slovenia, ci ha incantato. Elegantissima ma ache vivace ed allegra, nasconde mille tesori e tante avventure per i piccoli.

Da non perdere:

Il centro culturale Metelkova

Vicino alla stazione dei treni (c’è un grande parcheggio dove è possibile lasciare le auto per soste lunghe) questo strano quartiere un tempo occupato da artisti e collettivi, rapirà i vostri piccoli con le immagini di creature fantastiche e mostri strabilianti.

Il ponte dei Draghi

Il drago è l’animale simbolo di Lubiana. Molte sono le leggende che lo riguardano… Partendo da qui e attraversando la piazza del mercato, ai piedi della meravigliosa cattedrale di San Nicola, è possibile prendere una funicolare che vi porterà fino al castello… per diventare vero cavaliere della Compagnia del Drago!

Il castello

Appena saliti al castello, recatevi nel bookshop al centro della corte interna. Qui, pagando un euro, riceverete una guida speciale per il castello. In compagnia del Draghetto Frank andrete alla scoperta di tutte le stanze del maniero, dalle prigioni alla meravigliosa cappella. Ad ogni tappa, segnata da gigantesche orme di drago, ci sarà un giochino da fare, un indovinello, una mini prova per poter continuare l’avventura. Un percorso di scoperta davvero unico!

Il museo dell’Illusione

Affacciato su una vivace piazza nel centro della città, il museo dell’Illusione è una piccola chicca. Poche stanze, in un palazzetto a tre piani, ognuna dedicata a un gioco di illusione, ad una magia… Assolutamente da non perdere!

Dove e cosa mangiare

Diciamo la verità: la cucina slovena non ci ha fatto impazzire! Ma i dolci… i dolci rallegrano tutti i palati!

A Bled dovete assolutamente assaggiare la tipica pasta crema, un dessert di sfoglia e crema pasticciera. In città ci siamo fermati a mangiare in un posto incantevole, con una cucina varia e davvero buona. Si tratta della Oštarija Peglez’n: un locale accogliente, con giochi per i bambini che attendono i loro piatti.

A Lubiana vi sono una serie di pub e botteghe in cui è possibile mangiare, sistemate sotto i portici del mercato e più avanti, lungo il fiume, in corrispondenza del Ponte dei Draghi o del Triplice Ponte

La nostra guida al viaggio

Anche questa volta abbiamo messo a punto una mini guida per i nostri bambini. Si tratta in realtà di poche pagine con giochi e illustrazioni, che servono però a renderli partecipi e a seguire le tappe del nostro viaggio. Se volete che vi invii una copia gratuita, mandatemi un messaggio: sarò felice di condividerla con voi!

Condividi:
 
Carmela Deleo
Articolo creato 152

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Inizia a scrivere il termine ricerca qua sopra e premi invio per iniziare la ricerca. Premi ESC per annullare.

Torna in alto